Ultima modifica: 11 Febbraio 2021
News > Generale > Solidarietà a Patrick Zaki

Solidarietà a Patrick Zaki

Adesione alla petizione online

Melegnano, 08/02/21
Prot. 163

Ai/alle docenti
Ai/alle studenti
Al personale Ata
Alle famiglie

 

Oggetto: iniziativa del Benini di concreta cittadinanza attiva per Patrick Zaki

 

È ormai trascorso un anno senza Patrick George Zaki, studente dell’Università di Bologna di origine egiziane, atterrato il 7 febbraio 2020 al Cairo per andare a trovare i genitori a Mansura, sua città natale e mai arrivato a casa. È in carcere nella prigione di Tora, nella periferia del Cairo, ingiustamente detenuto. Patrick Zaki è un attivista dei diritti umani, impegnato nei temi di uguaglianza di genere e dei diritti delle donne, Lgbt e delle minoranze, collabora con la ONG egiziana Eipr, Egyptian Initiative for Personal Rights. Il rinnovo della custodia cautelare è stato inizialmente previsto per 15 giorni, ma ormai ad ogni udienza si rinnova e sempre più si va allontanando la speranza di vederlo libero, per poter ritornare ai suoi amati studi a Bologna. Ancora, lo scorso 2 febbraio sono stati decretati altri 45 giorni di detenzione. Siamo dunque ad un anno di carcere senza processo. Amnesty International ha denunciato il tentativo delle autorità egiziane di normalizzare le violazioni dei diritti umani attraverso misure che servono a “legalizzare” la crescente repressione della libertà di espressione, di associazione e di manifestazione pacifica.
Si moltiplicano da tempo ormai in tutta Italia manifestazioni per chiederne la libertà. Bisogna percorrere tutte le strade, per la sua libertà e la sua persona e per ribadire il rispetto del diritto di espressione e dei diritti umani in tutto il mondo.
Anche il nostro Istituto vuole manifestare la solidarietà a Patrick e mantenere viva l’attenzione sull’ennesimo episodio di violazione dei diritti umani. Pertanto, la commissione di Educazione Civica invita tutte le classi a dedicare qualche momento di riflessione sulla vicenda e sull’art. 21 della Costituzione. Per manifestare concretamente la vicinanza a Patrick, proponiamo di indossare qualcosa di colore giallo, in classe e da casa, e scrivere un pensiero su un foglio, fare una foto di gruppo e inviarla, previo consenso degli/delle alunni/e, a edu.civica@iisbenini.org. Si propone inoltre ai/alle docenti che vorranno appoggiare l’iniziativa di aderire alla petizione online “Cittadinanza italiana per Patrick Zaki” lanciata dalla piattaforma Change.org.
Condividiamo anche, per chi è interessato/a, il link all’iscrizione ad una tavola rotonda on line dell’ISPI – Istituto per gli studi di politica internazionale – sul caso Zaki, che si terrà l’11 febbraio dalle 18.00 alle 19.00: https://www.ispionline.it/it/eventi/evento/il-caso-zaki-un-anno-dallarresto#FORM

 

Prof. Marco De Giorgi
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell’art.3, comma 2 del D.Lgs. n.39/1993)