Ultima modifica: 13 Febbraio 2019
Circolari > Circolari Docenti > SIMULAZIONE n. 1 –  PRIMA  PROVA D’ESAME – ITALIANO

SIMULAZIONE n. 1 –  PRIMA  PROVA D’ESAME – ITALIANO

 

Melegnano, 12/02/19

Prot. n. 237

 

 

Agli studenti classi QUINTE

Ai docenti classi QUINTE

Alle famiglie

Ai docenti /alle classi coinvolte

Oggetto: SIMULAZIONE n. 1 –  PRIMA  PROVA D’ESAME – ITALIANO

 

Prende avvio il 19 febbraio la fase di accompagnamento degli studenti al nuovo Esame di Stato con la prima delle quattro simulazioni di prove d’esame : due simulazioni per la prima prova scritta ( 19 FEBBRAIO 2019 e 26 MARZO 2019)  e due simulazioni per la seconda prova scritta ( 28 FEBBRAIO 2019 e 2 APRILE 2019) .

Il 19 Febbraio 2019 dalle ore 9,00  alle ore 14,00 si terrà la prima simulazione della prova scritta di ITALIANO. Le classi quinte, dalle ore 8,00, si disporranno nelle rispettive classi per lo svolgimento della prima ora prevista in orario.

Alle ore 9.00 avrà inizio la simulazione.Durante la seconda e terza ora  di lezione ( dalle ore 9,00 alle ore 11.05)  nella aule sarà presente il docente di lettere. Nelle altre ore rimarranno nelle classi in sorveglianza i docenti in orario. (salvo disponibilità del docente di Italiano a fermarsi nelle classi quinte ,  da comunicare in Vicepresidenza).  Per la copertura di eventuali seste ore non previste dall’orario sarà cura delle Vicepresidenza effettuare le opportune nomine.

Nel caso in cui il docente di lettere dovesse essere impegnato per un numero di ore superiore all’orario di servizio previsto, sarà comunque possibile il recupero delle ore prestate in eccedenza.

Si raccomanda la puntualità nei cambi d’ora evitando di lasciare incustodita la classe.

Gli alunni potranno lasciare l’Istituto al termine della prova, comunque non prima delle ore 12,00.

Le tracce saranno pubblicate sul sito del MIUR a partire dalle ore 8,30 dei giorni previsti e avranno le seguenti finalità:

·         per gli studenti : dare modo di confrontarsi con una prova che ricalca, per struttura, tipologia e, quando possibile anche tempi di svolgimento della prova d’esame

·         per i docenti: permettere di acquisire elementi utili nel percorso di avvicinamento al’esame e iniziare a confrontarsi con le griglie di valutazione nazionali e con il loro utilizzo

·         per l’Amministrazione: acquisire elementi di valutazione utili per meglio organizzare la redazione delle tracce delle prove d’esame.  A questo proposito , sarà effettuata, su un campione significativo di scuole , una indagine finalizzata a raccogliere riscontri concernenti la coerenza delle tracce proposte rispetto ai quadri di riferimento, alle Indicazioni nazionali e alle Linee guida.

 

Per tutte le altre simulazioni saranno emanate apposite circolari del dirigente per comunicare agli studenti l’organizzazione delle stesse precisando che le scuole , nell’ambito della loro autonomia didattica e organizzativa,  potranno utilizzare i materiali proposti dal MIUR sia come simulazione vera e propria nei giorni previsti, sia con modalità che ne prevedano l’impiego nell’ordinaria attività didattica.

Raccomando agli studenti di affrontare con serietà e impegno queste simulazioni che rivestono una grande importanza per una preparazione più completa agli Esami di Stato che dovrete affrontare a. termine del vostro percorso di Studi.

 

 

 

                                                                                       Il Dirigente scolastico

                                                                                       Prof. Marco De Giorgi

 

Allegato: Nota Miur N. 2472