Ultima modifica: 9 Marzo 2011
News > Generale > “Corso di fotografia digitale”

“Corso di fotografia digitale”

Si è concluso il corso di fotografia digitale organizzato dalla prof.sa Pagetti con gli alunni della classe IV B Mercurio.

Riportiamo l’articolo “I segreti della fotografia al Benini” scritto da Elena Isella e pubblicato su “Il cittadino” del 09/03/2011.

Cosa sta dietro a un clic? Oggi fotocamere digitali automatiche e telefonini di ultima generazione permettono di scattare fotografie in pochi secondi e in quantità illimitate, rendendo più semplice e fruibile a tutti il mondo delle istantanee. «I giovani fanno parte di una generazione digitale, imparano in un attimo a usare le nuove tecnologie ma non è detto che siano consapevoli del funzionamento che c’è alla base». Lo afferma Cristina Pagetti, professoressa di informatica dell’Istituto Benini di Melegnano, che ha organizzato presso la classe IV B della sezione Mercurio un innovativo laboratorio di fotografia digitale in collaborazione con il Circolo fotografico di San Donato Milanese “Francesco Ventura”. «Sono convinta che manchi un anello di collegamento fra ciò che si impara a scuola e le pratiche della vita reale; questo laboratorio è stato un tentativo ben riuscito per sopperire a questa mancanza», spiega la professoressa Pagetti soddisfatta del felice connubio con il circolo sandonatese. I ragazzi della IV B hanno seguito il corso diluito in quattro lezioni da due ore, tenuto dal socio del circolo Raffaele De Marinis, geologo e appassionato di scatti ad alta quota. «È la prima volta che il circolo tiene lezioni nelle scuole, è stata una sfida e si spera anche un inizio. Ho voluto far capire agli studenti i processi principali che intercorrono fra lo scatto e la stampa: acquisizione, elaborazione e gestione del colore e far conoscere loro le componenti di una fotocamera. Sono rimasti stupiti di come una volta fatto lo scatto si possa ancora intervenire sull’immagine», racconta De Marinis che, alla presenza del presidente del Circolo fotografico Pietro Del Monte ha consegnato ai 14 ragazzi il diploma di partecipazione al laboratorio. Molto entusiasti anche gli studenti, fra cui Arianna: «Molte foto le facciamo con il cellulare e non sapevamo che si potessero modificare così tanto, né che la macchina fotografica avesse tutte quelle proprietà. Cambierà il nostro modo di fare le foto adesso».I ragazzi sfrutteranno le conoscenze acquisite per migliorare il sito web dell’Istituto che è stato da poco aggiornato in versione accessibile secondo le direttive emanate dall’ufficio italiano W3C. L’esempio portato dal laboratorio della professoressa Pagetti è testimonianza della positività e significatività della collaborazione fra scuola e associazioni territoriali, nella speranza di richiamare l’attenzione e la disponibilità di altri istituti scolastici e del comune di Melegnano.

Consultabile anche qui.