Ultima modifica: 10 Dicembre 2019
Circolari > Circolari Docenti > Borse di studio

Borse di studio

Proroga termini al 18 dicembre

Melegnano, 09/12/2019
C.I. n. 178

ALLE FAMIGLIE
AI DOCENTI
AL D.S.G.A.

 

Oggetto: Proroga termini richiesta assegnazione di borse di studio a.s. 2019/2020 al 18 dicembre
2019

 

Con riferimento a quanto riportato nella circolare n.57 relativamente alla richiesta di assegnazione di Borsa di studio da parte degli studenti, si comunica che, considerata la presenza di ulteriori fondi
assegnabili, si ritiene opportuno prorogare i termini dell’inoltro delle richieste al 18 dicembre 2019.
Coloro che ritengono di rientrare nei parametri previsti dal bando possono presentare istanza di accesso al fondo entro il 18 dicembre 2019, corredata della documentazione richiesta, utilizzando il modulo reperibile sul sito dell’Istituto, www.istitutobenini.edu.it.
Di seguito si riporta, per maggior chiarezza, quanto già illustrato nella circolare n.57.
Il Consiglio di Istituto, nella seduta del 25/06/2014, ha deliberato (del. n.24) di destinare una quota del 5% dei contributi versati dai genitori, in favore di studenti meritevoli appartenenti a famiglie con difficoltà economiche accertate.
L’importo assegnato allo studente sarà deciso dalla Giunta, tenuto conto dei criteri di cui all’art. 4 del Regolamento e tenuto conto del numero delle richieste ricevute. Al tetto annuo massimo di contributo per studente, stabilito secondo i criteri sopra menzionati, saranno decurtati eventuali contributi già erogati.
Possono accedere al contributo, che sarà utilizzabile solo per le attività previste dal bando, gli studenti che consegnano, con la domanda di partecipazione all. A, un ISEE, in corso di validità.
In ogni caso, il contributo assegnato non potrà superare i limiti sotto indicati, previsti dal Regolamento:
Valore ÌSEE  Quota Finanziata
0 – 5.000               90%
5.001-8.000           75%
8.001 -12.000        50%
Saranno, inoltre, valutati eventuali, sopravvenuti disagi sociali (perdita lavoro, cassa integrazione,
fallimento…). L’assegnazione per la partecipazione a stage linguistici e viaggi di istruzioni è legata anche al merito scolastico.
Il mancato versamento del contributo all’iscrizione è considerato esso stesso alla stregua di borsa di
studio e, quindi, chi si trovasse in queste condizioni potrà accedere alla borsa di studio solo per
l’eventuale differenza. Non potranno, inoltre, concorrere all’assegnazione coloro che hanno ottenuto altre forme di aiuto economico da Enti Pubblici e/o Privati (dote scuola).
L’importo disponibile sarà distribuito dopo aver quantificato il numero degli aventi diritto e   l’importo minimo e massimo assegnabile a discrezione della Giunta Esecutiva.
Sarà la Giunta Esecutiva che, durante la prima riunione utile, delibererà l’assegnazione dei contributi.
Per qualsivoglia chiarimento gli studenti e/o i genitori possono rivolgersi al D.S.G.A. oppure al Dirigente Scolastico.

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Marco De Giorgi
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell’art.3, comma 2 del D.Lgs. n.39/1993)