Ultima modifica: 9 Novembre 2016
Circolari > Circolari Docenti > Attività di alternanza scuola lavoro: richiesta collaborazione ai genitori

Attività di alternanza scuola lavoro: richiesta collaborazione ai genitori

Inizio attività alternanza 2016/17

 Melegnano, 9 Novembre 2016

 

 

 Prot. n. C.I. 113

 

AI GENITORI

 

 

Oggetto:Attività di Alternanza scuola lavoro anno 2016/17

 

In merito all’oggetto, a seguito degli incontri già avvenuti presso il nostro istituto con i genitori delle classi terze e quarte,  si ritiene utile precisare ancora che  la Legge 107/2015 ha introdotto per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado l’obbligo di effettuare, a partire dal terzo anno, 200 ore di attività in alternanza per il liceo e 400 ore per l’istituto Tecnico.

 

Quanto sopra sta comportando, già dallo scorso anno, per il nostro istituto, un notevole sforzo didattico/organizzativo relativamente all’adeguamento della  progettazione didattica per ottemperare alla nuova norma di legge.

 

L’introduzione della didattica laboratoriale  per competenze, che stiamo inserendo nelle nostre progettazioni curricolari,  ha lo scopo di avvicinare la scuola al mondo dell’impresa e di aiutare i nostri studenti a sentirsi “meno spiazzati” nel mondo del lavoro che li aspetterà  una volta concluso il ciclo di studi con un diploma o con una laurea.

 

Per arrivare al raggiungimento di questi obiettivi è anche necessario che il mondo delle aziende si apra alla scuola e sia disponibile ad incontrare la nostra realtà, i nostri docenti ed i nostri ragazzi, mostrandosi disponibile ad una collaborazione che senz’altro costerà fatica nella fase iniziale, ma porterà a tutti notevoli vantaggi nel futuro.

 

Chiedo quindi a tutti i genitori che ne avessero la possibilità, di collaborare con il nostro istituto per la buona riuscita del progetto dell’alternanza, fornendo direttamente al sottoscritto  o agli insegnanti referenti, eventuali contatti relativi ad aziende disponibili a partecipare alla realizzazione del progetto, ospitando i nostri ragazzi.

 

Sono infatti fermamente convinto che, solo da una stretta e sinergica collaborazione tra scuola,studenti,genitori e azienda potrà scaturire la vittoria di questa scommessa e , tra qualche anno, potremo forse finalmente  parlare di una scuola italiana meno scollata dalla realtà che la circonda.

 

Confidando, come sempre, nella consueta e fattiva collaborazione, resto a disposizione per ogni chiarimento.

 

 

                                                                                         IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                          Prof. De Giorgi Marco

                                                                          (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                      ai sensi dell’art.3, comma 2 del D.Lgs. n.39/1993)  

113_asl_2016