Ultima modifica: 25 Novembre 2020
Circolari > Circolari Docenti > Partecipazione alla DAD da parte di persone non autorizzate

Partecipazione alla DAD da parte di persone non autorizzate

Problematiche della DAD

Melegnano, 25/11/20

Prot. n. 107

Ai/alle  docenti

Agli studenti/alle studentesse

Alle famiglie

Oggetto: Partecipazione alla DAD da parte dei genitori ed intromissione indebita da account sconosciuti

 

Mi è stato segnalato da vari docenti che, nel corso di alcune lezioni in Didattica a distanza, è risultata evidente la partecipazione dei genitori o di altri soggetti non appartenenti alla classe alla lezione in videoconferenza.

Si ricorda che, come nelle lezioni in presenza, anche in quelle a distanza è assolutamente vietata la partecipazione di soggetti estranei alla classe se non autorizzati in primis dal docente ed in secundis dalla scrivente Dirigenza.

Alla lezione on line possono quindi assistere solo ed esclusivamente persone appartenenti alla classe o autorizzate per motivi didattici dal docente.

Ritengo quindi di dover sottolineare la elevata  inopportunità di presenze estranee  , anche se genitoriali, che possono solo generare difficoltà per l’insegnante e per gli alunni coinvolti.

Altra problematica riscontrata è stata, purtroppo, l’intromissione indebita nelle lezioni effettuata da parte di utenti non corrispondenti ad account della scuola.

Tale intrusione è ovviamente potuta avvenire a fronte di un invito alla partecipazione inviato da membri della classe all’esterno della stessa.

Quanto sopra oltre a rappresentare  una palese grave violazione della Netiquette relativa alla gestione delle attività video conferenziali, si configura come chiara intromissione indebita in una attività istituzionale con un evidente anche possibile utilizzo improprio di dati non di competenza.

Stante la  gravità della situazione ritengo quindi doveroso segnalare che da oggi tutte le attività on line saranno costantemente monitorate, saranno tracciati tutti gli accessi alle singole videoconferenze con possibile rilevazione dell’indirizzo ip di accesso.

Segnalo anche che a fronte di nuove intromissioni indebite, tutte le video conferenze della classe in oggetto saranno immediatamente sospese e tali abusi saranno segnalati alla Polizia Postale al fine di prendere i provvedimenti del caso nei confronti degli studenti che sia invitando che partecipando senza averne titolo hanno violato le regole.

Non posso che esternare tutta la mia amarezza  per un atteggiamento che ritengo in questo momento di Emergenza Nazionale, davvero deprecabile.

Con riferimento quindi a quanto sopra illustrato, chiedo ai genitori, per quanto possibile, la massima collaborazione al fine di sensibilizzare i propri figli ad un utilizzo consapevole, legittimo e proficuo degli strumenti della didattica a distanza.

La situazione che stiamo vivendo non è certo semplice e la didattica a distanza è sicuramente molto complicata da gestire ed ogni giorno scopriamo nuove difficoltà ed imprevisti: chiedo davvero a tutti gli attori della comunità educante di fare la propria parte, attenendosi alle regole ed evitando di creare ulteriori impedimenti che non possono fare altro che rendere ancora più difficile il percorso verso il successo formativo dei nostri studenti.

Grazie del sostegno e della collaborazione sinora dimostratemi da parte di tutti.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Marco De Giorgi

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi

e per gli effetti dell’art. 3, c. 2 D.Lgs n. 39/93

107 Partecipazione dei genitori alla DAD